Test guanti DXR Sanchez


Motoblouz.com crea abbigliamento moto e scooter dal 2015.Con la marca DXR, Motoblouz.com vuole offrire ai praticanti delle dueruote un abbigliamento di grande qualità a dei prezzi più che accessibili. Dei prodotti fatti da motociclisti, per motociclisti. I guanti DXR Sanchez sono dei guanti in pelle dallo stile neo-retró deciso che propongono una soluzione poco onerosa per guidare protetti e con stile!

Fuori la vacchetta, cioè, la pelle

I guanti DXR Sanchez sono rivestiti in pelle vacchetta. Questo non vuol dire che la pelle viene da una piccola vacca, in realtà è ricavata da bovini adulti. La vacchetta è molto usata nel rivestimento di giubbotti da moto ma anche nel prêt-à-porter. La pelle vacchetta offre molti vantaggi, dato che di solito è spessa e questo le permette di resistere particolarmente bene all’abrasione, agli strappi e ai tagli. E se sei un motociclista sfortunato o maldestro, non è mica male poter contare su una “vacchetta” che ha sacrificato la sua pelle per salvare la tua. È grazie a questa resistenza, in particolare, che i guanti DXR Sanchez hanno l’omologazione CE EN 13594:2015 livello 1.Ma non è l’unico motivo.

Delle cuciture visibili quanto solide

I diversi elementi che compongono ogni guanto sono solidamente assemblati da spesse cuciture esterne. Queste ultime gli conferiscono un aspetto crudo, soprattutto con colorazione Brown, dove le cuciture sono di un marrone leggermente più chiaro del resto del guanto.

I guanti DXR Sanchez sono disponibili in quattro colori: Black, Havane, Camel e come in questo test, Brown. A seconda del tuo attuale abbigliamento, sei quasi sicuro di trovare un paio di guanti DXR Sanchez adatti al tuo look vintage.

Scrutando i Sanchez da vicino, si nota disparità sulla qualità delle cuciture. Non sulla loro resistenza, che sembra bella solida, ma piuttosto sulla precisione e la finezza. Alcune cuciture non sono «belle», ma non importa perché questo concorre al look vintage e crudo.

Addolcire la bestia

Piccolo aneddoto che mi riguarda: ho imparato a guidare con dei guanti invernali. Per alcuni motociclisti, sono una tortura. Per me, era un’occasione per pregustare ancor di più i guanti estivi quando avrei avuto la possibilità di portarli. I guanti invernali danno spesso brutte sensazioni al pilota a causa del loro spessore. I guanti estivi, di cui fanno parte i guanti DXR Sanchez, offrono invece sensazioni che sono una garanzia.

La mia prima impressione non è stata proprio buona, ma ho voluto lasciare una possibilità a questi guanti. La pelle è sicuramente spessa ma dopo 4 o 5 uscite, i guanti si modellano alle mani del pilota. Ed è così che il comfort si fa strada. I palmi delle mani abbracciano bene le manopole senza cuciture fastidiose, le dita non sono né sacrificate né strette. Si sentono bene le leve del cambio e del freno, tant’é che ti scordi di averli.

Riguardo alla stabilità, un elastico a Z fa il giro del polso del pilota. L’ampiezza dell’elastico consente di infilare i guanti facilmente, mantenendo il guanto ben al suo posto sui polsi. Inoltre, una patta con velcro consente di regolare la stretta. Si lasciano desiderare questi guanti DXR Sanchez, ma alla fine sono molto comodi.

Guanti DXR Sanchez, estate o inverno?

I guanti DXR Sanchez sono dei guanti estivi in pelle vacchetta. Una pelle che conferisce la particolarità di essere leggermente più calda di altri tipi di pelle. Ma attenzione, non sono dei guanti invernali, ti fermo prima.  Tuttavia, ho avuto l’occasione di guidare con i guanti DXR Sanchez con temperature esterne da 2°C a 17°C, in città, in campagna e in autostrada, su una moto sprovvista di questi moderni gingilli che sono le manopole riscaldate. E posso affermare che questi guanti offrono una buona protezione termica fino a 12°C circa. Che è già ottimo per dei guanti estivi. Sotto i 10 °C, sarebbe meglio indossare dei sottoguanti o equipaggiare la tua moto con manopole riscaldate. Vedi tu!

I guanti DXR Sanchez non sono fatti per l’inverno, ma saranno ottimi compagni di viaggio durante un autunno clemente. Ho anche avuto l’occasione di guidare 40 minuti di notte, sotto i 10°C, su una moto dotata di paramani e di manopole riscaldate: il comfort offerto dai Sanchez è stato ottimo.

Infine, riguardo l’impermeabilità, DXR ci dice che, no, i Sanchez non sono impermeabili. Eppure ho guidato una mezz’oretta sotto una pioggia leggera, ma l’acqua non ha oltrepassato la pelle. Un giorno ad asciugare, e riecco i DXR pronti a ripartire. La pelle vacchetta ha comunque bisogno di un po’ di cura. Niente di troppo complicato, basta seguire i consigli esposti in questa guida completa.

PROTEZIONE3.5
COMFORT4
STILE5
FINITURA3.5
ASPETTI PRATICI4
SERRAGGIO4.5

La mia opinione: vintage, omologati CE ed economici

I guanti DXR Sanchez Brown hanno un look vintage grezzo ma rimangono allo stesso tempo sobri. Ideali per tutti i motociclisti alla ricerca di guanti poco onerosi e che rispondono alle ultime omologazioni. Il comfort offerto dopo un po’ di rodaggio consente di sentirsi a proprio agio con i comandi per i tuoi lunghi viaggi estivi.
4.1

Condividi articolo

Monsieur Marcin

Un motociclista a cui piacciono le belle parole e le belle moto.Sono un "tutti i giorni in moto" con Triumph Street Twin oTriumph Tiger 800 XCX preparate per OffRoad. Mi piacciono tutti i motori, purché non originali ma preparati con una buona coppia, tanta coppia. Contrariamente allo stile di moto, amo gli higtech ma la moto classica, resta la prediletta. Il mio obbiettivo: aiutarvi a fare la migliore scelta.