Test dei pantaloni Alpinestars Missile V2


Benritrovati, oggi vi proponiamo il test dei pantaloni in pelle sportivi della marca italiana Alpinestars. Stiamo parlando, ovviamente, dei pantaloni Alpinestars Missile V2, l’evoluzione di un best-seller del marchio con la stella. Disponibile in più versioni, vediamo che cosa si nasconde sotto l’esterno in pelle…

Un test su più versioni dei pantaloni Alpinestars Missile ?

Quando lo staff Motoblouz mi ha chiesto se ero disponibile a testare i pantaloni Alpinestars Missile, ho risposto di sì, prima ancora che la domanda fosse finita.

Ordinati subito, ricevuti rapidamente. Appena usciti dalla scatola, scopro che sono troppo stretti. Non mi vanno bene. Non a livello della vita (non avevo ancora iniziato le libagioni delle feste!)… ma per la lunghezza delle gambe Sono alto 1,89 cm e il fondo dei pantaloni era più corto di 2 cm rispetto al bordo superiore degli stivali.

Fortunatamente, lo staff aveva previsto di testare l’evoluzione di questo modello, i pantaloni Alpinestars Missile V2, in più versioni. Esiste, infatti, una versione da donna, dal classico nome Stella, una ventilata chiamata Airflow, una Standard e, infine, le versioni Short e Long. Quest’ultima è decisamente quella che mi interessa di più.

Nel caso di questi ultimi due modelli, il primo è 5 cm più corto e il secondo 5 cm più lungo del modello standard. Un indubbio vantaggio per chi non rientra nelle “misure normali”.

Come un cliente qualsiasi,ho richiesto la sostituzione con i pantaloni Alpinestars Missile V2 Long. Nota di merito per il servizio clienti: mi hanno chiamato per informarmi che la consegna avrebbe subito un ritardo per l’esaurimento dello stock da parte del fabbricante. Non sapevano che ero uno dei valutatori di #EnjoyTheRide… ma hanno fatto comunque di tutto per trovare una soluzione, in modo che la mia esperienza con Motoblouz fosse al top.

Pantaloni sportivi, per quale utilizzo?

Abbinati a un giubbotto in pelle, i pantaloni Alpinestars Missile V2 sono la soluzione in due pezzi ideale per chi intende cimentarsi in pista ma sono perfetti anche per avere un’ottima protezione su strada.

La zip di collegamento sulla circonferenza dei pantaloni Alpinestars Missile V2 è compatibile con quelle presenti sui giubbotti della stessa marca.

Se, invece, possedete già un giubbotto di un’altra marca, potete decidere di cucirvi sopra il raccordo presente sui pantaloni oppure l’inverso. Se non siete in grado di fare da soli questa operazione, dovrete rivolgervi a un calzolaio o a una sarta.

Il vantaggio di una combinazione in due pezzi è che, se dovete scendere dalla sella, potete togliere la parte superiore senza restare senza pantaloni. Grazie al sistema di collegamento avrete comunque tutti i vantaggi, in termini di protezione, di una combinazione a un pezzo solo.

Piccola panoramica del prodotto

Questi pantaloni in pelle sportivi sono realizzati con una pelle dello spessore di 1,3 mm, maggiore di qualsiasi giubbotto o pantalone che io conosca.

A livello del cavallo e dietro ai polpacci sono presenti pannelli in tessuto stretch che permettono di ridurre il peso e danno maggiore flessibilità. La parte situata sopra le ginocchia è realizzata in pelle a fisarmonica estensibile per maggiore comfort.

La cintura è in parte in tessuto estensibile, con due patte di chiusura per una migliore regolazione. La chiusura dei pantaloni Alpinestars Missile V2 avviene con una normale cerniera, sopra alla quale è presente un bottone a pressione e un gancio, applicati a una grande patta. Una volta chiusi, non c’è pericolo che si aprano in modo involontario! Sul cursore della chiusura lampo è presente un comodo tiretto.

Anche sulla parte in tessuto elastico all’altezza dei polpacci è presente una zip, per poterla allargare nel caso risulti un po’ troppo stretta.

Altre cerniere sono posizionate sulle cosce e sotto di esse si trova una griglia morbida che permette una ventilazione apprezzabile in caso di alte temperature.

Un missile terra-terra

I pantaloni Alpinestars Missile V2 dispongono di protezioni sulle ginocchia che fungono anche da proteggi-tibia. Fissate in posizione tramite velcro, sono regolabili in altezza.

Una grande zona in velcro è presente sulla parte esterna delle ginocchia, per fissare le saponette, fornite in dotazione con i pantaloni.

I pantaloni Alpinestars Missile V2 sono predisposti per accogliere anche le protezioni dei fianchi Alpinestars Nucleon KR-H, che però purtroppo devono essere acquistate a parte. Anche questi elementi si fissano con un sistema velcro, accedendo a questa zona dopo aver staccato la parte superiore della fodera in tessuto mesh. La fodera, comunque, non è staccabile e purtroppo non è possibile toglierla per lavarla.

Questi pantaloni, infine, dispongono dell’omologazione CE come EPI di categoria 2.

Un missile terra-aria

Questi pantaloni si indossano facilmente. Una zip all’interno di ogni polpaccio e un velcro permettono di stringere bene le gambe. Si infilano facilmente negli stivali. Ho provato a farlo con i miei Alpinestars SMX-6 V2 e con i miei TCX RT RACE PRO AIR, che avevo testato in precedenza.

I pantaloni Alpinestars Missile V2 sono un modello sportivo. Ciò significa che sono pensati soprattutto per la protezione e il comfort del pilota, anche nelle posizioni estreme, come su una moto sportiva, in cui i poggiapiedi sono alti e obbligano a tenere piegate le gambe.

Gli inserti stretch dietro le ginocchia e le parti in pelle a fisarmonica permettono di piegare perfettamente le gambe senza alcun fastidio.

Il senso di sicurezza è costante e, in caso di caduta, la sensazione di una limitazione delle lesioni è molto maggiore che con un normale paio di pantaloni, anche di modelli specifici per l’uso in moto.

Benché non permettano un flusso significativo di aria fresca, le aperture di aerazione con cerniera posizionate sulle cosce aiutano a dissipare il calore accumulato all’interno.

Ricordate comunque che con un paio di pantaloni in pelle avrete la tendenza a “scivolare” un po’ di più, a seconda del rivestimento della vostra sella, un inconveniente a cui potrete ovviare tenendo ben strette le ginocchia.

Misura e manutenzione

Per scegliere la taglia più adatta a voi, utilizzate l’apposita guida. Se siete più alti o più bassi rispetto alla media, acquistate una versione Short o Long, in modo da avere una lunghezza perfettamente adattata alla vostra corporatura.

Per la manutenzione dei vostri pantaloni Alpinestars Missile V2, seguite le stesse accortezze di un giubbotto in pelle. Togliete lo sporco più visibile con una spugna umida e lasciate asciugare. Al termine, applicate una crema specifica per capi in pelle. Qui troverete tutto il necessario.

Per l’interno, affidatevi a una lavanderia a secco che sappia pulirlo senza danneggiarlo.

Stile4.5
Comfort4.5
Taglio4.5
Protezioni4
Finiture4.5

La mia opinione: un nuovo punto di riferimento!

Con l'evoluzione di uno dei suoi best-seller, Alpinestars mira in alto. E la riuscita dell'impresa è subito visibile. Nonostante il fatto che le protezione dei fianchi siano acquistabili solo su richiesta, tutto in questo capo è pensato per la sicurezza e per il comfort. Le finiture, all'altezza degli standard della marca, fanno dei pantaloni Alpinestars Missile V2 un vero punto di riferimento. Difficile trovare dei difetti. In pista così come su strada, sono una delle mie attrezzature preferite.
4.4

Condividi articolo

Thibaud

Amante di grandi Roadsters e di strade piene di curve. Uso la moto nel tempo libero e mai per utilità. Mi piace uscire in gruppo e spesso in duo con mio figlio.