Test casco Nexx X.WED2


Ebbene sì, sono un nuovo componente dell’equipe della redazione dei test prodotto su #EnjoyTheRide. Ed è con grande piacere che condivido con te il mio primissimo test! Oggi, parleremo del casco Nexx X.WED2. Sicuramente ti dice qualcosa perché il fratello maggiore, l’XD1, ha già fatto parlare della famiglia Nexx in passato.

Il look, questo cattivone

L’azienda portoghese ha subito saputo trovare un posto nel parterre dei grandi nomi di caschi moto. Un caso? Apparentemente no, visto che le parole d’ordine del marchio sarebbero ” creatività, design e qualità “. Ed è del design che parleremo in primis. Bisogna dire che, in generale, alla Nexx non stanno lì a fare i ricami.

Non si tratta sicuramente di un casco rosa con una Barbie, anche se… Non si può dire che passa inosservato col suo look aggressivo, anche se ho scelto uno dei più soft della linea con questo nero opaco. Eh già, perché con Nexx, ce n’è di scelta. Il casco Nexx X.WED2 è infatti disponibile in 4 stili e 22 colori diversi. Dal grigio opaco, nero o deserto, fino allo stile X Patrol, passando per il giallo fluo. Per gli indecisi, c’è modo di riflettere per giorni prima di scegliere il nuovo casco!

Questo casco Nexx è bello da guardare sia in configurazione enduro che in quella su strada. Eh già, la duttilità è una delle sue grandi qualità. Ne parliamo tra un po’.

Nexxder Surprise

Dopo aver passato una mezz’ora a contemplare la bellezza del casco Nexx X.WED2, mi sono finalmente deciso a continuare a esplorare la scatola. Ed ho scoperto una bel mucchietto di accessori da montare e smontare. Come un gioco per bambini che ci porta alla scoperta dei vari utilizzi del casco.

Il casco Nexx X.WED2, tecnicamente

Il casco Nexx X.WED2 è fabbricato in fibra di vetro Multiaxial, fibre organiche 3D, fibre speciali in aramide multiaxial con un rinforzo in carbonio. Un casco leggero ma non più di tanto… Nexx dichiara 1500 g +/- 50g.

Con sistema di chiusura a doppia D, la calotta è disponibile in 3 misure, dalla XXXS alla XXXL. Dalla mia esperienza: non taglia né piccolo, né grande. Ho preso la stessa misura di altri fabbricanti, ed è perfetto!

La visiera è fatta in Lexan con una posizione antiappannamento ed una posizione chiusura totale. È munito di un Pinlock (da montare). Il Pinlock… Ah giusto, il Pinlock… Che comfort! Non l’avevo mai provato prima. E onestamente, per me, sarà ormai indispensabile. Sotto la pioggia e col freddo, anche se respiri come un bue, il campo visivo non verrà sporcato dalla benché minima condensa. Attenzione però allo schermo solare! Ti scordi facilmente che non ha il Pinlock. E ti ritrovi la mattina col sol levante a tirar giù la lente solare… e a non veder più niente. Parlando di quest’ultimo, viene giù molto facilmente con la cerniera in alto a sinistra del casco. Tuttavia, potrebbe scendere un po’ di più. Mi sento obbligato ad inclinare il casco affinché lo schermo solare copra bene.

Per continuare sui piccoli difetti, il sistema di smontaggio della visiera mi sembra un po’ fragile, e il design delle protezioni, una volta tolta la visiera, da rifinire leggermente meglio.

I tessuti interni X.MART DRY sono antiallergici, antisudore, e interamente estraibili senza difficoltà.

In quanto alla sicurezza, Nexx gli confida un mento disegnato per ridurre le ferite al petto in caso di scontro frontale. Inoltre, il casco Nexx X.WED2 gode di un sistema di estrazione delle schiume laterali. Emergency Strap.

In azione

Bisogna forzare un po’ la prima volta per infilare la testa. Alla partenza temevo fosse troppo stretto… E invece alla fine, mantiene salda la testa senza essere scomodo. C’è un vero spazio per le orecchie, e questo mi piace. Come ogni casco, a ciascuno la propria forma. Per quanto mi riguarda, ho una testa molto ovale. Dopo qualche ora di strada, sento che preme un po’ sulla fronte, senza però provocare dolore.

Ed eccoci pronti per un primo test!

Apprezzo davvero molto l’ampio campo visivo che offre il casco Nexx X.WED2. Ti dà anche la possibilità di mettere una maschera da cross senza dover smontare la visiera. Tra l’altro, nella scatola ci sono delle piastre di fissaggio per mettere gli occhiali. Quick Strap.

La visiera è inclinabile a piacere e senza strumenti particolari. È anche possibile montarci un’estensione, in consegna col casco, che richiede un cacciavite per essere fissata perfettamente… Non il massimo.

Il sistema di aerazione è completo: 4 prese d’aria sulla parte anteriore, e 2 uscite sulla parte posteriore. L’aerazione del mento, invece, non è sufficiente, in caso di forte caldo o di guida sportiva, è intercambiabile con una griglia che aumenta di molto il flusso dell’aria.

E tu, reporter dell’estremo, troverai tra gli accessori dei supporti per fissare la tua Go Pro sopra la tua testa, a sinistra o a destra.

Festeggiare l’anno nuovo dall’altro lato dei Pirenei è una buona occasione per testare questo casco su strada!

L’andata, me la sono fatta con la visiera da cross. Non è il massimo ad alte velocità, ma c’è di peggio! La nuca si affatica un po’ ma c’è soprattutto parecchio rumore, cosa normale anche con un buon isolamento acustico. Al ritorno, la soluzione è stata semplice: la visiera si smonta in due tempi, e tre movimenti. Un colpo di bacchetta magica e via, ho un casco da strada in testa. Al livello di esposizione al vento, non c’è paragone!

Se ti piace chiacchierare quando ti annoi sull’autostrada, è previsto uno spazio per il sistema interfono X-COM della Nexx così come il suo supporto.

Look4.3
Peso3.5
Confort3.8
Insonorizzazione4
Polivalenza5
Scelta dei colori5

La mia recensione: Un casco Trail, ma vero

Dotato di uno stile che fa venir voglia di rotolarsi nel fango e nella polvere, il casco Nexx X.WED2 farà il suo dovere anche su strada. La sua duttilità è sorprendente! Nonostante un peso che può spaventare chi viaggia molto, questo casco integrale risponde perfettamente ai bisogni di chi ama il Trail, e per un prezzo tutto sommato accessibile.
4.25
Tags CaschiNexx

Condividi articolo