La prova su strada dei nuovi pneumatici di casa Pirelli: perfetto in ogni condizione


Gli pneumatici Pirelli Scorpion Trail II confermano il ruolo dell’Azienda milanese come produttore di coperture dalle prestazioni top in ogni condizione, su strada, sterrato, asciutto o bagnato che sia. Dopo 10.000Km di Test i Pirelli Scorpion Trail II si rivelano infatti adatti a percorrere ogni tipo di strada grazie alla grande versatilità dimostrata sia su autostrade che su strade tortuose e sterrate.

Forte anche dell’eredità degli pneumatici Angel GT, testato da noi un paio di mesi fa, i nuovi pneumatici Pirelli presentano una notevole resistenza all’usura garantendovi così confort e sicurezza anche dopo un utilizzo prolungato.

Il nostro tester del giorno, Pierre, vi porterà ora alla scoperta di questi nuovi pneumatici da enduro con la prova su strada dei Pirelli Scorpion Trail II montati per l’occasione su una BMW R 1200 GS Adventure del 2010.

Pneumatici da enduro ad elevata aderenza: la prova su strada

La doppia mescola (presente solo sullo pneumatico posteriore) si comporta egregiamente, garantendo sicurezza e conferendo fiducia a chi guida il mezzo. La gomma è ben bilanciata e il battistrada vanta un ottimo grip che facilita la piega della moto anche su percorsi tortuosi e impegnativi. In modalità sport i Pirelli Scorpion Trail II non hanno deluso dimostrandosi pneumatici che vi permetteranno di guidare senza timori regalandovi una guida confortevole e piacevole grazie anche ad una bassa rumorosità durante la marcia.

Sul bagnato si dimostrano pneumatici dal comportamento ineccepibile e confermano quanto di buono detto per l’asciutto.

La frenata è ottima, ma bisogna sempre prestare attenzione quando si trasporta un passeggero perché ovviamente qualche limite, quando si viaggia in due, bisogna comunque concederlo.

La prova fuori pista dei Pirelli Scorpion Trail II: pneumatici dal valore aggiunto

I nuovi pneumatici Pirelli, perfetti su strada in ogni condizione, non deludono sullo sterrato dove anzi si confermano come soluzione affidabile e adatta anche per i percorsi non asfaltati, sebbene in questo caso sia consigliato sfruttarli terreno asciutto per evitare di restare impantanati nel fango. Ricordiamo sempre che si tratta di un ottimo enduro street, quindi per situazioni più avventurose risulta più idoneo uno pneumatico come lo Scorpion MT 90.

Usura: lunga vita sulle strade statali e provinciali

Dopo una prova di 10.000 Km con le gomme Pirelli Scorpion Trail II, il nostro tester esprime un giudizio positivo sull’usura a cui questi pneumatici sono soggetti <<Gli pneumatici sono molto resistenti per un uso intensivo sia su strade asfaltate che sterrate ma sconsiglio il loro uso in autostrada in quanto ne accelera l’usura. Un valido motivo per percorrere e scoprire le nostre belle strade statali e provinciali!>>.

Stando all’esperienza di Pierre, per effetto dell’usura sul comportamento degli pneumatici, il limite da non superare è di 10.000 Km, ma <<ci sono biker con una guida gentile e delicata che sono in grado di spingersi oltre. Verso la fine del ciclo di vita il tempo di riscaldamento tenderà ad aumentare, ma una volta raggiunta la temperatura la tenuta sarà sempre impeccabile>>.

Agilitá5
Aderenza sull'asciuto5
Aderenza sul bagnato3
Predisposto cross3
Tempo di riscaldamento4
Durata4
4

Condividi articolo

gplus-profile-picture

Loïc

Loïc, redattore e tester per Motoblouz, io sono l'extraterrestre che attende la pioggia impazientemente, per mettere alla prova l'impermeabilità di una giacca o di un paio di guanti, ecc ... Grande fan di strade con curve, la moto é per me un mezzo d'evasione come un mezzo di trasporto.