QUALE GIACCA MOTO SCEGLIERE ? LA GUIDA AI MODELLI DI MOTOBLOUZ


Sei disorientato nella scelta della giacca da moto? Eccoti alcuni consigli per rendere il tutto più semplice!

Giacca o giacca da moto?

Ci sono chiaramente delle differenze tra una giacca normale e una giacca pensata appositamente per i motociclisti : nel primo caso parliamo di giacche versatili, con propensione al deterioramento e pensate per chi utilizza la moto in città quotidianamente o fa gite nei week end. La giacca da moto è invece un altro discorso, perché si tratta di un indumento pratico, resistente e dotato di diversi elementi funzionali e protettivi, ideali soprattutto per lunghi viaggi.

Tessuto o pelle?

Sia il tessuto che la pelle presentano diversi vantaggi a seconda della destinazione d’uso: migliore per la resistenza all’abrasione in caso di caduta, il cuoio diventa una sorta di seconda pelle nel tempo, mentre il tessuto è invece più economico e meno raffinato, anche se l’evoluzione tecnologica lo ha reso ugualmente efficace contro le abrasioni alla pelle. Il tessuto, quasi sempre sintetico, è anche più leggero e drena meglio l’acqua in caso di forte pioggia.

Gli standard di approvazione

Regolate dallo standard europeo EN 13594 - con una certificazione obbligatoria dal 2013 - le moderne giacche per moto devono soddisfare una serie di requisiti relativi al livello di protezione, come resistenza alle abrasioni, perforazione, ecc. Scegliete quindi una giacca certificata che possa garantire sicurezza in caso di caduta.

Scegliere la giusta taglia

Su Motoblouz abbiamo implementato un sistema semplificato per evitare errori di taglia: misurate la larghezza della cassa toracica con una fettuccia e poi confrontatela con la tabella delle misure abbinate alle rispettive giacche. Potrete così scegliere la giacca per moto consigliata dal produttore in base alle vostre dimensioni e, in caso di errore, non dimenticate che Motoblouz offre il servizio di reso del prodotto.

Quale budget considerare

Per avere un’idea è meglio porsi un paio di domande :

“Qual è la mia esperienza alla guida?”: se siete alle prime armi, è meglio optare per un modello versatile e a basso costo in tessuto, da indossare fino a che non capirete realmente i vostri bisogni.

“Quanto uso la mia giacca?” Se guidate occasionalmente, non avrete sicuramente bisogno di una giacca in grado di affrontare le intemperie e le difficoltà quotidiane, anche perché probabilmente lo fareste solo con il bel tempo: non c’è quindi bisogno di spendere un capitale.

“Viaggi brevi o lunghi?” Nel primo caso potete scegliere anche un capo di fascia media, mentre nel secondo occorre investire cifre più sostanziose per assicurarvi qualità, resistenza e massima sicurezza.

Condividi articolo