Guida alla compra
Come scegliere la giacca da moto

Come scegliere la giacca da moto

Data la vastità della scelta per quanto riguarda le giacche da moto, è spesso difficile capire quale modello permette di soddisfare le vostre esigenze: Motoblouz ha creato una guida con le principali caratteristiche di cui tenere conto per scegliere l’indumento più adatto a voi!

QUALI SONO GLI ELEMENTI DI PROTEZIONE DI UNA GIACCA PER MOTO

La giacca è la seconda pelle del motociclista ed è un indumento che può garantire sicurezza, a volte anche in modo inaspettato.

Resistenza alle abrasioni

Anche a basse velocità, scivolare sull’asfalto può causare ferite di gravità diversa, per cui i materiali utilizzati per la parte esterna della giacca devono assicurare protezione contro le abrasioni. Se la pelle (di solito pieno fiore) è stata a lungo riconosciuta per l’efficacia in questi frangenti, i tessuti di ultima generazione sono notevolmente migliorati e ora sono in grado di offrire una resistenza quasi equivalente. Se necessario, meglio scegliere una giacca spessa (link a blog post 417) (misurata in denari, Denier) di almeno 500D.

La protezione dagli urti è essenziale

Quasi tutte le giacche per moto presenti sul mercato sono dotate di due paia di protezioni, sulle spalle e sui gomiti. Bisogna assicurarsi che abbiano la certificazione EN 1612-1, che garantisce una protezione minima contro gli urti. Ci sono due livelli: il 2 è maggiore dell’1, quindi offre più sicurezza ma spesso meno flessibilità; quando il livello non viene specificato, si intende 1.

Il paraschiena, un accessorio da considerare

Le giacche per moto sono dotate di una tasca per il paraschiena, ma l’imbottitura è spesso un optional, e questo non è sicuramente positivo, poiché il paraschiena protegge la colonna vertebrale da lesioni serie. Se non è disponibile di serie, il consiglio è quello di acquistarlo a parte e, se possibile, aggiungere anche una protezione lombare. In termini di certificazione, si tengano presenti le considerazioni fatte per le imbottiture trattate sopra: certificazione EN 1621-2, due livelli. Più rara, ma comunque importante, è la protezione pettorale.

Visibilità notturna, un argomento da non sottovalutare

Un qualcosa in più che può fare una grande differenza! Sempre più giacche per moto vengono dotate di strisce e bordi riflettenti, per essere visibili alle luci delle macchine e agli altri utenti della strada nelle ore notturne e in condizioni di scarsa illuminazione. Questo tipo di visibilità è detta passiva ed è importante sia al buio sia in condizioni climatiche avverse, come in presenza di nebbia, foschia o pioggia battente. I più preoccupati da questo aspetto possono optare per un modello di giacca giallo parzialmente fluorescente: in questo modo la visibilità è garantita!