Casco AGV AX-8 Dual EVO: la recensione della nostra prova su strada


Baptiste, l’avventuriero vichingo, è in procinto di partire alla volta del Sud America in sella alla sua rinnovata KLE ed è passato a recuperare il casco AGV AX-8 Dual EVO, suo fido compagno e angelo custode durante il viaggio. Vediamo le sue prime impressioni.
La cosa bella di Motoblouz è che loro non fanno mai le cose a metà: passi per un saluto e te ne torni a casa con casco in carbonio. Ecco quindi l’AGV AX-8 Dual Evo Carbon Namib (nome per esteso). Dopo oltre 20.000 Km percorsi con il mio Shoei Hornet ADV, abbandono il dolce odore di sudore accumulato e mi preparo a farmi coccolare dal morbido abbraccio del nuovo casco. AX-8 presenta un design aggressivo, che si stringe sulle guance garantendoti una tenuta ottimale, impreziosito dalla visiera particolarmente ampia. Solo un piccolo neo: quando totalmente sollevata, la visiera copre leggermente la visuale.

Casco AGV AX-8 Dual Evo: che stile!

Arriva così il momento di indossare, dopo aver abbandonato il mio casco precedente, questa nuova proposta di AGV. Direzione Rouen, poi Rennes in autostrada. Dopo 700 Km tra Parigi e Dunkerque va tutto bene, il casco è leggero e sottile e quasi non lo sento sulla mia testa. Dopo appena 50 Km mi ritrovo nel bel mezzo di una violenta tempesta: l’acqua entra dalle prese d’aria e inizia a fluire lungo la visiera. Provo a rimuoverla con i guanti, ma mi rendo subito conto che si trova all’interno.

Consiglio n.1: chiudete le bocchette del casco alle prime gocce

Dopo tre ore di pioggia riesco finalmente a trovare un momento di tranquillità e a far ventilare l’interno del casco. Sono zuppo dalla testa a piedi ma non c’è minima traccia di appannamento sulla visiera (che bello il casco nuovo!). Dopo aver raggiunto un porto sicuro (ma non prima di aver rotto il collettore destro), mi spoglio e scopro che l’interno del mio casco AGV AX-8 Dual Evo non è bagnato e non ci sono tracce di infiltrazioni. Nei giorni seguenti sono stato più fortunato con il meteo, ma la carenza di stazioni di rifornimento ha reso in qualche modo epico il viaggio di ritorno.

Consiglio n.2: non passate radenti agli alberi

La giornata inizia bene, c’è buona visibilità, nessuna traccia di nebbia, temperatura mite, nulla di cui lamentarsi. Dopo un’ora e mezza di viaggio trovo sulla mia strada due alberi che invadono con i rami la carreggiata: sono come al solito molto attento, ma al passaggio la visiera struscia contro le piante e si graffia. Nessun trattamento antigraffio? Sono un po’ deluso lo ammetto, anche se ad essere sincero avrei potuto evitare questo incontro ravvicinato con i rami.

Cosa succede con un interfono Cardo QZ?

Appena acquistato l’interfono Cardo QZ l’ho subito utilizzato: è ottimo per ascoltare il GPS e per farsi accompagnare, durante i lunghi tragitti in autostrada, da un rumore diverso da quello del vento. A tal proposito, bisogna dire che il casco AGV AX-8 Dual Evo è ben isolato e il kit Cardo QZ si installa facilmente. Per il momento sembra tutto perfetto e finalmente non devo più mettere quelle maledette cuffiette (vietate in Francia). A buon intenditor…

La mia opinione: all’inizio tutto bene

In conclusione: il casco AGV AX-8 Dual Evo è molto leggero (grazie al carbonio), stiloso e super confortevole, resistente (spero) e con una efficace visiera antiappannamento. Per il resto, non ho indossato il casco AGV AX-8 Dual Evo così a lungo per farmi un’idea precisa di tutti i suoi pregi e difetti, cosa che farò quando avrò l’opportunità di testarlo per più tempo.
Quello che è certo è che ora partirò con lui verso nuove destinazioni: spero di incontravi un giorno lungo il percorso!

Peso4.5
Ergonomia3.3
Confort interno3.5
Aereazione3.8
Silenzio3
Finitura4

La mia opinione: Primo contatto conclusione

In sintesi si tratta di un auricolare molto leggero (richiede carbonio), elegante e super confortevole. Resistente (si spera) con un efficace visiera antiappannamento. Per il resto devo dire che non ho indossato abbastanza per farmi un'idea reale dei suoi difetti e qualità, che sarà ulteriormente testati quando ho più vista. Quel che è certo è che io andrò con e vedrà il paesaggio. Vedere si attraversa un giorno!
4

Condividi articolo

L'aventuriere Vikingo

L'aventuriere Vikingo (blogger #EnjoyTheRide Francia): A volte webdesigner, altre volte aventuriero. Mi piace communicare, insegnare, apprendere, intraprendere e scoprire. Questa condizione mi permette di vivere in modoo diverso i viaggi, il lavoro, la scrittura, il cibo e le bibite. Credo nella fortuna e vorrei dargli quante piu' opportunitá possibili perche' si faccia presente. Tanto per il buono come per il cattivo!