Paraschiena da moto Dainese Manis D1: punti di forza Made in Italy


Il maggiore punto di forza del paraschiena Dainese Manis D1 è l’adattabilità alla schiena del motociclista. Il nome del modello deriva dal nome scientifico di un mammifero che vive in Africa e nel sud est asiatico e che è meglio conosciuto come pangolino. Caratteristica di questo animale è proprio la corazza di squame che ricopre la schiena a scopo protettivo in modo flessibile per non limitare i movimenti.

Con il paraschiena Manis D1 Dainese protegge ogni vertebra

La soluzione innovativa messa a punto dai tecnici Dainese prevede dei collegamenti non rigidi lungo la struttura: in questo modo il paraschiena è in grado di flettersi lateralmente e di torcersi agilmente per seguire perfettamente i movimenti del busto. Le placche, collegate da giunti elastici laterali in silicone, sono accoppiate singolarmente ad un’imbottitura separata e sono collegate tra loro da un fulcro centrale che ne garantisce un fluido scorrimento. Questa struttura permette al paraschiena Manis D1 di allungarsi fino all’8% e di piegarsi di circa 25° in avanti.

Paraschiena Manis D1 Dainese: il segreto dell’imbottitura a strati

L’imbottitura è costituita da un sandwich di tre strati di diversi materiali di cui il primo con funzione di assorbimento energetico. La struttura è forata per garantire un’adeguata dispersione del calore corporeo.
Si tratta di vantaggi in termini di sicurezza che ben compensano il prezzo non esattamente economico di questo articolo e che giustificano piccoli compromessi in termini di libertà nel movimento dovuti perlopiù al peso leggermente sopra la media rispetto ai modelli classici delle case concorrenti. Purtroppo (o per fortuna) non abbiamo avuto modo di testarne l’efficacia ma in questo senso non ci si può che fidare della certificazione di una casa che di certo non trascura l’elemento sicurezza.

Paraschiena Manis D1 Dainese: come scegliere la taglia

Proprio perché l’obiettivo, oltre chiaramente a protezione e sicurezza, è la massima vestibilità, questo paraschiena è in vendita in due modelli, a per adattarsi alla lunghezza della colonna vertebrale: parliamo di Manis D1 59 e 65, ognuno dei quali è poi disponibile nelle classiche taglie (S, M, L e XL). La prima cosa da fare quando si riceve il pacco da Motoblouz dopo l’ordine del paraschiena Dainese Manis D1 è regolare le cinghie di fissaggio in velcro. Fatto questo il vostro nuovo paraschiena vestirà alla perfezione e sarà pronto all’uso!
Il nostro parere: il prezzo si dimentica! A fronte dei vantaggi e del livello di protezione garantito questo articolo rappresenta sicuramente un investimento consigliato!

Protezione4.5
Ergonomia4.5
Confort4.3
Spessore4
Finitura4.5

Il nostro parere: Il prezzo lo dimentichi ...

... ma la qualità resta! Il suo livello di protezione 2, la sua flessibilità complessiva, in forma intuitiva e comfort generale sono sicuramente di alto livello giustificando il prezzo elevato del paraschiena Dainese Manis D1. Tecnico e confortevole, fà il suo debutto nel pantheon dell'equipaggiamento pilota, con grande piacere già dalla prima volta che si indossa. Un investimento di cui, non vi pentirete!
4.35

Condividi articolo

Loïc

Loïc, redattore e tester per Motoblouz, io sono l'extraterrestre che attende la pioggia impazientemente, per mettere alla prova l'impermeabilità di una giacca o di un paio di guanti, ecc ... Grande fan di strade con curve, la moto é per me un mezzo d'evasione come un mezzo di trasporto.