Lavare l’abbigliamento da moto: dieci consigli per la pulizia perfetta


Image

Lavare l’abbigliamento da moto richiede sempre molta attenzione cura e attenzione: la pulizia è sicuramente un momento importante e delicato, da svolgere in maniera impeccabile sia per garantire un aspetto sempre in ordine, sia per preservare il tessuto e le funzionalità tecniche. Vediamo quindi dieci consigli utili per una corretta pulizia dell’abbigliamento da moto.
Fumi dei tubi di scarico, acqua piovana, insetti, smog, questi sono solo alcuni dei fattori che favoriscono l’accumulazione di sporcizia nell’arco delle settimane e che portano il tessuto della giacca a macchiarsi, ad assorbire cattivi odori e a non apparire più così brillante come un tempo, specie nel caso di tessuti caratterizzati da tonalità chiare.
La domanda sorge quindi spontanea: come posso lavare efficacemente e senza fare danni il mio abbigliamento per la moto? Per aiutarti Motoblouz ti propone una lista di dieci consigli per ottenere una pulizia sicura e precisa di giacca e pantaloni.

1. Lavare in lavatrice l’abbigliamento da moto: un bene o un male?

A tal proposito ci sono pareri discordanti perché la soluzione più affidabile è il lavaggio a mano, meno aggressivo sul tessuto ma sicuramente più faticoso e complesso, mentre quello a macchina è più comodo e veloce ma rappresenta la scelta più rischiosa. In quest’ultimo caso vi conviene utilizzare il programma “delicati” abbinato ad una centrifuga più lenta possibile.

2. Candeggina e smacchiatori di origine minerale

Questo passaggio è particolarmente delicato: è assolutamente sconsigliato utilizzare sgrassatori aggressivi, candeggina in primis, perché potrebbero danneggiare la membrana idrorepellente o macchiare indelebilmente. La miglior cosa da fare è utilizzare il sapone di Marsiglia o, per macchie più ostinate, prodotti specifici per la pulizia dei tessuti dell’abbigliamento per moto.

3. L’ammorbidente

Assolutamente no! L’ammorbidente è da evitare assolutamente perché degrada le membrane impermeabili.

4. Cosa fare con l’imbottitura?

Il rivestimento interno va lavato oppure no? La soluzione ideale è quella di staccare tutto ciò che è removibile e pulirlo separatamente. Questo procedimento renderà anche più rapida l’asciugatura, visto che l’abbigliamento per moto, se lavato intero, risulta spesso rendendo difficile il drenaggio. A questo proposito, prima di separarli, è importante anche memorizzare come sono assemblati i diversi strati, per rendere poi più agevole la ricomposizione (specialmente per le giacche 3 in 1!).

5. Utilizzo della spazzola

È consigliato utilizzare un panno in microfibra anziché una spazzola a setole dure o spugne ruvide, per pulire con delicatezza il tessuto senza lasciare residui o arrecare danni; per quanto riguarda i moscerini che si sono appiccicati a giacca e pantaloni, è sufficiente inumidire la superficie per alcuni minuti e poi rimuoverli con il panno in microfibra.

6. A che temperatura va lavato l’abbigliamento per moto?

Bisogna assicurarsi che non vengano superati i 30°C per non alterare l’efficacia impermeabile e protettiva dei tessuti utilizzati nella fabbricazione degli indumenti.

7. Risciacquo: obbligatorio!

Se si lava a mano, è necessario rimuovere tutto il detergente utilizzato risciacquando accuratamente ogni indumento.

8. Asciugatrice: sì o no?

Contro ogni aspettativa, è un’idea eccellente fare un passaggio in asciugatrice di circa 20 minuti prima di stendere gli indumenti per moto ad asciugare. Questa pratica è perfino sostenuta da Gore, il creatore del tessuto sintetico Gore-Tex, proprio perché l’aria calda ripristina il trattamento impermeabile e impedisce che il tessuto si impregni di acqua.

9. Stirare: ok, ma con attenzione

Se non si possiede un’asciugatrice, è sempre possibile stirare giacca o pantaloni coprendoli con un telo, utilizzando la funzione “delicati” o “lana” e senza utilizzare vapore.

10. Cosa fare se l’abbigliamento per moto ha perso la sua capacità impermeabile

Si possono utilizzare prodotti specifici (cere o spray) per ripristinare la funzione idrorepellente; è sicuramente più confortevole una giacca che non assorbe acqua rispetto ad una che invece si inzuppa al primo scroscio di pioggia!

 

Abbigliamento moto pulizia

Abbigliamento moto pulizia

Condividi articolo

gplus-profile-picture

Loïc

Loïc, redattore e tester per Motoblouz, io sono l'extraterrestre che attende la pioggia impazientemente, per mettere alla prova l'impermeabilità di una giacca o di un paio di guanti, ecc ... Grande fan di strade con curve, la moto é per me un mezzo d'evasione come un mezzo di trasporto.